Dopo aver acquistato l’abito dei propri sogni ogni sposa deve scegliere con cura make-up, accessori e acconciatura. Quest’ultimo elemento è senza dubbio il più importante: che i capelli siano lunghi, corti, lisci o ricci nel giorno del sì è vietato sbagliare pettinatura.

 

 


Famigliari, amici ed invitati, dopo aver ammirato l’abito, focalizzeranno la loro attenzione sui dettagli che devono, senza dubbio, riflettere il mood dell’abito stesso e il look in generale non dimenticando però alcune regole di bon ton. Chi fosse in difficoltà e non avesse ancora deciso lo stile della propria acconciatura, per il giorno delle nozze, può ispirarsi a quelle presentate sulle passerelle primavera/estate 2013. Il protagonista assoluto di questa stagione è lo chignon, trandy in tutte le sue varianti, facile da portare e da sistemare durante la giornata.


Due le alternative: la coda di cavallo arricchita da nastri o i capelli sciolti con morbide onde anni cinquanta o resi vaporosi da una generosa e definita cotonatura.
E se i capelli sono corti? Niente paura si può scegliere tra una pettinatura liscia e ordinata o un eccentrico ed audace caschetto. Infine per completare l’acconciatura non bisogna dimenticarsi il fermacapelli gioiello, da sempre un must irrinunciabile.

Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner e proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.